Partecipa alla Giornata Mondiale della Prematurità 2020 del 17 novembre. Scopri come  

Guida per le prime settimane

Guida per le prime settimane

È importante cercare di creare un ambiente intorno a lui, evitando stimoli luminosi o sonori troppo forti, cercando di effettuare ogni spostamento con la massima delicatezza, lentamente, tenendo il piccolo contenuto e raccolto, avvolgendo se serve in una copertina ed evitando movimenti di apertura delle braccia e gambe.

L'importanza di variare la posizione previene asimmetrie craniche e posturali e favorisce uno sviluppo armonico.

Quando è sveglio

Quando è sveglio è molto importante variare le posizioni, è un modo per fargli conoscere il suo corpo e aiutarlo a maturare le prime competenze motorie e antigravitarie, evitando assimetrie della posizione del capo che si possono instaurare in questi primi mesi
(plagiocefalia).

Quando è sveglio in braccio

Tienilo in braccio su entrambi i lati. Ecco alcuni esempi per favorire l’alternanza di rotazione del capo.

Quando è sveglio non in braccio

Le posizioni da preferire quando il bambino non è in braccio sono:

  • supino ben contenuto
  • prono (posizione in cui il neonato inizia a
  • sostenere la testina)
  • promuovi fin dalle prime settimane l’abitudine a stare qualche momento della giornata in posizione prona, "a pancia in giù".
  • puoi proporlo in diversi modi per aiutare il tuo bambino nell’acquisizione del controllo del capo e del tronco. Di fianco: ben raccolto con un rotolino dietro al tronco per dare maggiore stabilità e favorire l’allineamento sulla linea mediana o utilizzando cuscinetto "nanna sicura".

Durante l’allattamento

Durante l’allattamento al seno viene proposta al bebè in maniera naturale l’alternanza della rotazione del capo. Se allatti il tuo bambino col biberon varia la posizione in braccio, in modo di favorire il diverso orientamento del capo.

Mettetevi comodi e tranquilli, può essere utile il cuscino da allattamento e un lenzuolo per tenere il piccolo ben avvolto e contenuto, con il corpo ben a contatto con quello della mamma. Ci sono diverse posizioni buone… cercate quella che vi piace di più…, alternando sempre due lati.

L'allattamento: come conserviamo il latte? Vai alla pagina sull'allattamento.

Quando cambi il pannolino

È un’ottima occasione per proporgli di guardarti. Giocando e chiacchierando con lui invitalo alle rotazioni del capo per seguire il tuo volto che si sposta su entrambi i lati.

Durante il sonno

Soltanto a pancia in sù (solo in posizione supina per dormire)
Secondo le indicazioni per la prevenzione della SUID's è importante che il bambino nei primi mesi non venga posizionato sui fianchi o prono per dormire. Non serve alcun cuscino, ma può essere utile un rotolino a “U” attorno al tronco per dargli maggiore stabilità e contenimento. Il capo se possibile sulla linea mediana. Facilita il cambiamento di posizione del capo, cambia periodicamente l’orientamento del tuo bambino nella culla/lettino In questo modo al suo risveglio o prima dell’addormentarsi sarà facilitato a ruotare il capo sia verso destra che verso gli stimoli ambientali più significativi: i genitori, le luci, i rumori.

Durante il bagnetto

Anche il bagnetto può diventare un piacevole momento di conoscenza e di rilassamento: cerca di trovare un momento tranquillo e di rispettare i tempi del tuo bimbo… Spoglialo e muovilo lentamente, se c’è bisogno avvolgendolo in un telino (come hai visto durante il
ricovero). Dopo il bagnetto può essere molto bella la proposta del massaggio infantile, per qualche minuto se il Bambino lo gradisce.

Durante il giorno

Ogni giorno, quando possibile, è possibile, è bene fare una piccola passeggiata: vanno bene la carrozzina (posizione supina o di
fianco con un rotolino a U, alternando le posizioni e facendo attenzione a evitare rotazioni abituali del capo) o la fascia. L’ovetto solo per piccoli tragitti.

Nella sdraietta e nel seggiolino auto

Proponi la postura semiseduta dopo il 1° mese, per brevi periodi, solo da sveglio.

Fai in modo che il tuo bambino sia ben allineato e contentuo; inizialmente puoi aiutarlo con dei rulli fatti con asciugamani arrotolati, posti ai lati del tronco e del bacino, poi solo ai lati del tronco; il capo deve essere allineato e libero di muoversi verso destra e sinistra

Il seggiolino auto da utilizzare solo durante il viaggio!

L'importante è sempre lasciarsi guidare dai segnali del vostro bambino, imparare a riconoscerli e a rispettarli per entrare gradualmente in sintonia con lui, con i suoi tempi, con i suoi gusti, con le sue fragilità’… con tutte quelle cose che fanno di vostro figlio un bimbo unico!

Sostienici

Donazioni, sottoscrizioni, sostegno, contributi, volontariato, partecipazione, solidarietà: scopri in quanti modi puoi aiutarci a continuare le nostre attività a favore dei bambini nati pretermine.

Sostienici